cultura barocca
Rogo di libri eretici: in casi limite pure dell'autore dannato, vivo o morto = "libri proibiti" V. il volume digitalizzato!

LA COPERTINA MEMBRANACEA DI QUESTO SEICENTESCO VOLUME DEL PELLIZZARI (LA REGOLA DELLE MONACHE DA SEMPRE POSTO ALL'INDICE DEI LIBRI PROIBITI (VEDI INDICE SPECIFICO DELLE VOCI)[ PRECISANDO CHE L'IMPRIMATUR CIOE' L'AUTORIZZAZIONE ALLA STAMPA ERA SPESSO OGGETTO DI CONTESTAZIONI FRA LE AUTORITA' ECCLESIASTICHE PREPOSTE A CONCEDERLO, CON RELATIVE POSSIBILI REVOCHE ED ANCORA CHE QUESTO VOLUME MAI FU CASSATO DAGLI "INDICI" VIA VIA EDITATI ED ANCORA ERA INSERITO NELL'ULTIMO INDICE DEL 1948] PERMETTE ALCUNE CONSIDERAZIONI TENENDO PRESENTE CHE LIBRI COME QUELLO DI FRANCESCO PELLIZZARI ERANO PARTICOLARMENTE VIGILATI ALLA DIOCESI DI FRONTIERA O "DIOCESI USBERGO" PER DIRLA CON IL VALSECCHI" COME QUELLA DI VENTIMIGLIA AL MODO CHE RIGUARDAVA IN PARTICOLARE LE DIOCESI TEDESCHE AREE CIOE' DA CUI SI TEMEVANO IN PARTICOLARE INTRUSIONI ERETICALI DI VARIO GENERE E PERSINO COINVOLGIMENTI DIABOLICI E STREGONESCHI [ NONOSTANTE LA NOMEA DI ESSER "POETA" NEL SENSO DI STRAVAGANTE QUESTO SPIEGA PERCHE' PER LA DIOCESI DI VENTIMIGLIA SIA STATO SCELTO QUALE VICARIO DELLA SANTA INQUISIZIONE UN RELIGIOSO DI GRANDE PREPARAZIONE IN CAMPO GIURIDICO, TEOLOGICO E BIBLIOTECONOMICO COME APROSIO DALLA CUI CORRISPONDENZA CON I GRANDI INQUISITORI DI GENOVA SI EVINCE IL NOTEVOLE LAVORO SOSTENUTO NEL VISIONARE I LIBRI CHE ENTRAVANO O POTEVANO ENTRARE NELLA DIOCESI (SI VEDA PER ES. IN MERITO A LIBRI PROIBITI O SOSPETTI LA CORRISPONDENZA QUI PROPOSTA IN TOTO CON IL GRANDE INQUISITORE MICHELE PASSI DAL BOSCO)]
I
LIBRI CONDANNATI DALL'INQUISIZIONE E DALL'INDICE (E PER CERTI VERSI ANCORA DI PIU', FORSE PER CURIOSITA' INTELLETTUALE E MASCHILISTA, I LIBRI PROIBITI DELLE PRIME DONNE SCRITTRICI, SPECIE SE POLEMICAMENTE IMPEGNATE) GODEVANO COMUNQUE DI UNA LORO VITALITA' E DI UNA VALIDA SEPPUR CLANDESTINA DISTRIBUZIONE.
NON A CASO IL PELLIZZARIUS COME ERA DETTO QUESTO VOLUME SUL "REGOLAMENTO DELLE MONACHE" CIRCOLO' CON SUCCESSO EDITORIALE (L'EDIZIONE CONDANNATA DALL'INDICE DEL 1948 DATA DEL 1650, MENTRE QUELLA DELLE IMMAGINI E' DEL 1678 ED ANCORA SE NE CONOSCONO ALTRE COME QUELLA FAMOSA DEL 1690).
TUTTAVIA, IN DETERMINATE CIRCOSTANZE, SI POTEVA PROCEDERE ALLA CONDANNA DEI POSSESSORI ED ALLA DISTRUZIONE DEI LORO VOLUMI PROIBITI: COSA CHE RAGGIUNSE ANCHE IL DRAMMA DEL PUBBLICO ROGO.
LA COPERTINA DELL'ESEMPLARE DELL'IMMAGINE, ASSOLUTAMENTE PERFETTO ALL'INTERNO, AD UNA SEMPLICE ANALISI CHIMICA DENOTA EVIDENTI TRACCE DI PRINCIPIO DI COMBUSTIONE (IL LIBRO ANCHE SE NON GIUDICATO PARTICOLARMENTE PERICOLOSO PER MOTIVI OGGI SCONOSCIUTI FU INSERITO FRA QUELLI DESTINATI ALLA "FIAMME PURIFICATRICI): PER ONESTA' INTELLETTUALE NON E' DETTO CON ASSOLUTEZZA CHE SIA STATO DATO ALLE FIAMME ED IN QUALCHE MODO SOPRAVVISSUTO (AVREBBE POTUTO ACCADERE CIO' PER UN NORMALE INCENDIO) MA SENZA DUBBIO INDUCE A RIFLETTERE LA FRASE CHE SI LEGGE SCRITTA ALL'INTERNO DELLA COPERTINA MEMBRANACEA CHE SIBILLINAMENTE RIPORTA:"EGOMET M.(?) ISTUM SERVAVI E FLAMMARUM IGNE(SIC) ET MECUM SECRETE TRAXI".
NEL MENO INTRANSIGENTE OTTOCENTO LA DAMNATIO LIBRORUM PROHIBITORUM AVVENIVA COMUNQUE IN MODO MENO ECLATANTE E PIU' TIPOGRAFICO CON L'ASPORTAZIONE, MOLTO SPESSO, DELLE PAGINE RITENUTE "AMORALI" O CON L'ASPORTAZIONE DELLA PARTE INIZIALE DEL TESTO COME NEL CASO DI QUESTO VOLUME DI DENUNCIA DEGLI ABUSI DELL'INQUISIZIONE SPAGNOLA, PARIMENTI ANCORA INSERITO NELL'INDICE DEL 1948 [DA BIBLIOTECA PRIVATA]















-INDICE DEI LIBRI PROIBITI
- NORMATIVE VARIE INDICIS LIBRORUM PROHIBITORUM
-FRONTESPIZI VARI DI INDICES LIBRORUM PROHIBITORUM ATTRAVERSO I SECOLI

-[REGOLE E CATALOGHI DEI LIBRI PROIBITI: PROVVEDIMENTI PAPALI DIVERSI]
IMPRIMATUR E LE POSSIBILI CONTESTAZIONI FRA LE AUTORITA' ECCLESIASTICHE PREPOSTE A CONCEDERLO
" LA BASILARE AUTORIZZAZIONE PER PUBBLICARE IN UNA RICOSTRUZIONE CHE CORRE DA LEONE ALLACCI A RAIMONDO CAPISUCCHI"
LIBRI PROIBITI, "LA PENNA E LA SPADA" ED UN ESEMPLARE CASO LIMITE:
"IL LEGATO PONTIFICIO F. VITELLI A FRONTE DEL LETTERATO LIBERTINO FERRANTE PALLAVICINO"

- [IL "MAGLIO DEGLI ERETICI" = LO SCONTRO GIROLAMO MUZIO - BERNARDINO OCHINO E LA PERSECUZIONE DEI LIBRI ERETICI]
CACCIA AGLI ERETICI ED AI LORO LIBRI: "IL ROGO" = UN'ANALISI DELLE TRASFORMAZIONI NELLA CACCIA AGLI ERETICI ED AI LORO LIBRI NEL CONTESTO DI UN'AREA STORIA DI INFILTRAZIONI UGONOTTE TRA ITALIA E FRANCIA: IL PONENTE LIGURE/PIEMONTESE
SI POTEVA ESSERE ARSI SUL ROGO COI PROPRI LIBRI ANCORA VIVI COME GIORDANO BRUNO MA ANCHE DA MORTI ED ESUMATI COME MARCELLO PALINGENIO STELLATO ALIAS MANZOLI [MA ALCUNI SCRIVONO ANCHE MANZOLLI] PIER ANGELO

-[INDICE DEI LIBRI PROIBITI: STORIA E TESTO INTEGRALE DELL'ULTIMO E VENTESIMO INDEX DEL 1948]
-[ESEMPLIFICAZIONE DI DAMNATIO PUBBLICA DI LIBRI PROIBITI NEL XVII SECOLO]
-[ESEMPLIFICAZIONE DI "LIBRI MAGICI" PERSEGUITI TANTO DALLA GIUSTIZIA ECCLESIASTICA CHE DA QUELLA LAICA]
-VEDI QUI LE RAGIONI DI QUESTA
CINQUECENTESCA DIFESA DEI LIBRI DI AUTORI CLASSICI A VANTAGGIO DEGLI STUDENTI E DELLA SCUOLA

-RIFLESSIONI SUI LIBRI SCOLASTICI :
" I LIBRI PER GLI -STUDENTI NEL XVII SECOLO E I LIBRI PER LE -FANCIULLE (DIBATTITO SULLA SCOLARIZZAZIONE FEMMINILE)"

-[AUTORI PROIBITI, DANNATI, MALEDETTI - LIBRI DANNATI, PROIBITI, MALEDETTI]
-[TIPOLOGIA DI LIBRI LECITI - ILLECITI: LIBRI DANNATI, MALEDETTI, MAGICI, "LIBRI FAMOSI", LIBELLI, CARTELLI, PASQUINATE, LIBRI ADATTI E NON ALLE DONNE]
-I PROIBITISSIMI LIBRI DI UNA SCRITTRICE CONTROCORRENTE E "FEMMINISTA" ANTE LITTERAM CHE OSO' AFFRONTARE LA SOCIETA' MASCHILISTA DEL '600 ED I SUOI SCRITTORI: VEDI QUI LE EDIZIONI CRITICHE DELLA SEMPLICITA' INGANNATA (TIRANNIA PATERNA) E DELL' INFERNO MONACALE DI ARCANGELA TARABOTTI
-[LIBRI D'EVASIONE - LETTURE CONSIGLIATE A GIUDIZIO DI UN CENSORE DI LIBRI PROIBITI E NON (VEDI LA SUA CORRISPONDENZA CON I GRANDI INQUISITORI DI GENOVA) DEL XVII SECOLO A. APROSIO "IL VENTIMIGLIA"]
DA GALILEO A F. REDI: LA "SCIENZA NUOVA" E LA "PUBBLICAZIONE DEI NUOVI LIBRI
La "Scienza Nuova": la non facile arte di aggirare la censura ottenendo l' Imprimatur ed in particolare "Tra Timore e Tremore la traduzione ad opera di A. Marchetti del De Rerum Natura di T. Lucrezio Caro"

-[OSSERVAZIONI ALLE REGOLE QUARTA E NONA DI PAPA CLEMENTE VIII]
-[OSSERVAZIONI ALLA REGOLA DECIMA DEI LIBRI PROIBITI DI PAPA ALESSANDRO VII]
-[COSTITUZIONE DI PAPA BENEDETTO XIV NELL'INVESTIGAZIONE DEI LIBRI PROIBITI]
-[LETTERA ENCICLICA AI PATRIARCHI, PRIMATI, ARCIVESCOVI E VESCOVI DELLA CRISTIANITA' DEL 15 AGOSTO 1832 DI GREGORIO XVI ("CENSURA DELLA STAMPA")]
[LETTERA ENCICLICA TRA LE PRINCIPALI MACCHINAZIONI DEL 8 MAGGIO 1844 DI GREGORIO XVI]
-SOPPRESSIONE DELL'INDICE DEI LIBRI PROIBITI

***********************************************

La lettura di questo TESTO DI DIRITTO CANONICO DI A. POTESTA' suggerisce l'idea della complessità dell'impegno di Aprosio in merito alla sua carica di VICARIO della
SANTA INQUISIZIONE.
A prescindere dai molteplici compiti, la "storiella", divulgata ed accettata -anche a suo tempo da chi scrive- forse con troppa facilità, che egli avesse cercato tale incarico soprattutto per poter possedere e leggere senza rischio i LIBRI PROIBITI O SOSPETTI urta palesemente contro i reali COMPITI DELL'INQUISITORE E DEI SUOI VICARI IN MERITO A TALE ARGOMENTO.
E di questa fatica, senza dubbio improba, si recuperano attestati dalla stessa corrispondenza del
VICARIO APROSIO CON I GRANDI INQUISITORI DI GENOVA AL CUI SERVIZIO ERA DEPUTATO PER LA DIOCESI DI VENTIMIGLIA.
Sull'argomento non meno utile è poi la BIBLIOTHECA CANONICA, JURIDICA... di L. Ferraris da leggersi con attenzione sotto la voce LIBRI PROIBITI.
Nulla vieta di credere alla CURIOSITA' APROSIANA ed al fatto che LA POSSIBILITA' DI LEGGERE QUANTO AD ALTRI ERA INIBITO per lui costituisse un ELEMENTO DI ATTRAZIONE INTELLETTUALE: ma resta fuor di dubbio che il COMPITO, insieme agli ALTRI attribuiti ad un VICARIO, non era semplice: cosa di cui l'esperto e intelligente Aprosio non poteva non essere al corrente sì che più giustamente è da credere che la ferrea volontà con cui si adoprò per DIVENTARE VICARIO DELL'INQUISIZIONE fosse stata più consapevole e motivata del pensato, finalizzata non solo ad AMPLIARE LE PROPRIE CONOSCENZE ma a ricoprire un RUOLO DI PRESTIGIO CONTESTUALMENTE IN GRADO DI SALVAGUARDARE IL MATERIALE LIBRESCO INGRESSATO NELLA SUA LIBRARIA.


"RETURN TO HOME PAGE"