cultura barocca
riproduzione e informatizzazione a cura di B. Durante

INDICE
* Frontespizio dell' Opera Storia Letteraria della Liguria (tomo V) di Giovanni Battista Spotorno
* Al Sacerdote Angelo Sanguineti Professore Retore nel Seminario Arcivescovile, Dottore Collegiato nell'Ateneo di Genova
* Autobiografia dell'Autore
* Storia Letteraria della Liguria / Epoca Quarta / Dal 1638 al 1825
* Capitolo I = Storia - Sec. XVII, Storia Lett., Sacra, e Civile - Sec. XVIII. Storia Lett., Sacra, e Civile - Arte Storica. - Apologia
* Capitolo II = Poesia. Poeti più rinomati: Frugoni, Casaregi, Granelli, Laviosa, Biamonti, Solari - Poeti minori del sec. XVII - e del sec. XVIII
* Capitolo III = Filosofia - Scuola di Galileo: Baliani, Grassi, Renieri. - Scuola di Locke: P. M. Doria. - Filosofi naturalisti ed economisti: Clelia Grillo, Gandolfi, Amoretti, Gaudio - Altri Filosofi. - Metafisica ed Etica. - Aritmetica.
* Capitolo IV = Giureconsulti - Bottini, Targa, Caseregi, Gallesio, Grimaldi; Valdetaro, Brichieri, Solari, Amoretti, Berardi, ed altri scrittori di gius civile e canonico
* Capitolo V = Medicina
[vedi qui -sulla base di Zefiriele Tomaso Bovio emblema delle differenze tra le varie scuole mediche spesso tra loro in contrasto- il complesso problema spesso sfuggito allo Spotorno delle contestazioni in merito alla professione di medico e delle polemiche, volta per volta destinate ad insorgere tra i diversi professionisti ]

INDICE MODERNO DEGLI AUTORI IN ORDINE ALFABETICO
* - Accinelli Francesco Maria di Genova (XVIII sec.)
* - (Maestro) Alberico da S. Stefano, medico di Bonifacio marchese del Vasto = medico
* - [ Alberti Gio. Andrea di Nizza (XVII sec.)]
* - Alberti Gio. Battista (XVII sec.)
* - Alberti Gio. Battista di Savona Padre Somasco (XVII sec.)
* - Angeletti Angelo (XVII sec.)
* - Amoretti Carlo di Oneglia(XVIII sec.)
* - Antero Maria (XVII sec.)
* - Aprosio Angelico = erudito, polemista, biblioteconomo, bibliofilo fondatore della prima Bibliteca Pubblica di Liguria da lui detta "Biblioteca Aprosiana" (XVII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Niccolò Ardizzoni]

* - Baciocchi Giantomaso "della madre di Dio", poeta (XVII/XVIII sec.)
* - Baliano (Baliani) Giambattista, matematico, scienziato, fisico ecc. ecc. = vedi qui attività politica per Genova e attività culturale: corrispondenza con Galileo - il "Trattato sulla Pestilenza" e le ricerche sulla caduta dei gravi - vedi poi il dibattito sulla priorità nella scoperta della teoria della caduta dei gravi, corrispondenza e incontri con Galilei sul tema ed in conclusione le valutazioni finali sulla "querelle" di G. B. Spotorno(XVII sec.)
[Vedi qui lo scienziato G. B. Baliano ed anche Baliani = consulta integralmente digitalizzato il suo Trattato Della Pestilenza (con indici moderni)]

* -
Bardi Giovanni di Rapallo, studente con il Renieri alle lezioni a Padova di Galileo Galilei (XVII sec.)
* - "Bargèo" o "Bargagli" (XVIII sec.) autore della descrizione dell'assedio di Genova del 1810: descritto anche da Petracchi Angelo e da un "anonimo militare francese" nella sua lingua
* - Battista da Vercelli chirurgo, coinvolto (e giustiziato) nel contesto della cinquecentesca congiura contro Papa Leone X cui aderì anche il card. genovese Sauli: lo Spotorno interviene in polemica con l'autore della Biografia Medica Piemontese Bonino volendo addurre testimonianza della sua colpevolezza stante la dichiarazione scritta di Agostino Giustiniani cugino del Sauli = medico
* - Belloro Tomaso, giovane poeta di belle ma non mantenute speranze = traduttore, già sfortunato autore di una versione di Salomon Gessner autore come qui si vede assai in auge e tradotto nel '700 (XVIII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Maurizio Benza]

* - Bertoni Vincenzo di Finale, seguace del Parini, autore del poemetto Lo Scalco (XVIII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Vincenzo Bertoni]

* - Biamonti Giuseppe Luigi di S. Biagio Prov. di S. Remo, Diocesi di Ventimiglia, celebre poeta e teorico dell'arte protoromantica "delle rovine"(XVIII sec.) e vedi qui = Un doveroso approfondimento su Giuseppe Biamonti, intimo di Vincenzo Monti ed Ugo Foscolo (per cui non fu avaro di suggerimento), le sue opere e la sua tradizione di "poeta preromantico della letteratura delle rovine
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Giuseppe Luigi Biamonti]

* - Boasi Bartolomeo, gesuita, tragediografo, poeta ed anche traduttore in italiano delle favole di La Fontaine (XVIII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Bartolomeo Boasi]

* - Bologna Pier Agostino, giurista (XVIII sec.)
* - Bonini Filippo Maria di Chiavari, galileiano, letterato, politico ma soprattutto fisico = fu anche controversista in argomenti laici e religiosi, ma pure storico e descrittore dei vari costumi del mondo ed anche poeta satirico fin ad esser posto all'"Indice" e difensore delle Donne contro l'antifemminista Orazio Plata ma soprattutto autore del Tevere incatenato che gli diede gran fama di idraulico e studioso contro le esondazioni dei vari fiumi di cui si occupò (XVII sec.) [G. B. Spotorno, che come religioso resta sempre un moderato anche in forza delle storiche di cui ha avuto esperienza, ed istintualmente in queste considerazioni palesa sempre un certo timore per la poesia burlesca che può diventare ferocemente satirica se non escrologica]
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Luigi Bononi]

* - Bottini Giuseppe, giureconsulto che fra tante cose fece le "Collazioni del gius Pontificio e Cesareo agli Statuti Civili di Genova" (XVII/XVIII sec.)
* - Bovio (Zefiriele) Tomaso = medico
[Zefiriele Tomaso/Tommaso Bovio quale simbolo e tracciante documentario delle controversie tra le diverse scuole mediche: razionale, fisica, alchemica, paracelsiana, cabalistica ed astrologica: vedi qui le varie tematiche dall'analisi completa della sua figura e delle sue opere integralmente digitalizzate con Indici Moderni]
* - Brignole Angelo Benedetto di Genova, poeta di ispirazione religiosa (XVII/XVIII sec.)
* - Buffa Ignazio d'Ovada, poeta (XVIII sec.)
* - [seguono il figlio Tommaso Buffa e i fratelli Ignazio dell'Ordine dei Predicatori e il Dottor Francesco: poeti (XVIII sec.)]
* - [ Buonamici Castruccio di Lucca (XVIII sec.) = ed altri autori che trattarono come il Doria le vicende di Genova al tempo della Guerra di Successione d'Austria: Mecatti Giuseppe Maria, L.A. Muratori, Anonimo Autore francese]
* - Calcagnini Agostino(XVII sec.)
* - Camere Giovanni Agostino, giurista ed economista, benefattore dell'Albergo de' Poveri di Genova (XVII/XVIII sec. ?)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Lorenzo Canepa]

* - Canevari Demetrio = medico
* - "Caramiccio Nemillo" nome arcade di Agostino Lomellini (vedi sotto voce de Isengard, barone), poeta (XVII/XVIII sec.)
* - Carbonara Giambattista Luca, giurista (XVIII sec.)
* - Carbonara Luigi figlio del precedente, conte e giurista : "Senatore in Francia e poi Primo Presidente del R. Senato di Genova" (XVIII/XIX sec.)
* - Casali Scipione Giuseppe di Genova giurista, erudito pastore d'Arcadia (XVIII sec. )
* - Casaregi Giovanni Bartolommeo, celebre poeta genovese del secolo (XVIII sec.)
* - Casaregi Giuseppe Lorenzo Maria fratello del precedente, giureconsulto di grande fama e reputazione, docente di Diritto Civile nell'Università di Genova, Uditore di Ruota a Siena e Firenze (XVII/XVIII sec.)
* - Casoni Filippo di Genova (XVIII sec.)
* - Castellani Giovanni Maria di Carcare: fu anatomista e medico primario del grande ospedale romano di Santo Spirito: ottenuta la cittadinanza romana divenne docente di anatomia e chirurgia alla "Sapienza" e come già il fratello Bernardino, divenne "archiatro" o "primo medico" di Papa Gregorio XV (lo Spotorno elenca anche le sue numerose opere e i registri del suo magistero) = medico
* - Castelli Salvatore di Genova, giureconsulto (XVII sec.)
* - Cattaneo Giangiacomo di Genova, giureconsulto (XVII sec.)
* - Centurione Adamo (XVII sec.)
* - Centurione Alessandro, poeta (XVIII sec.)
* - Cevoli Niccolò = medico
* - Cicala Francesco di Sarzana autore di un discorso sopra le Convenzioni di Sarzana con la Repubblica di Genova, giureconsulto (XVII sec.)
* - Cicala Giambattista
* - Colla Martino di Finale, marchese, Giureconsulto: "Segretario nella Cancelleria Segreta per ducato di Milano (e poi) ascritto a' Senatori di Milano" (XVIII sec.)
* - Colombo Brichieri Giovanni Bernardo di Finale: Giureconsulto per affari di Stato di Genova presso lo Stato Sabaudo fu anche erudito ed epigrafista citato con lode dal Muratori: (XVIII sec.)
* - Corazzari Giambattista, domenicano, giureconsulto ed economista (XVII sec.)
* - Corvetto Luigi di Genova (XVIII sec.)
* - Corvetto Luigi Emanuele di Genova, giureconsulto = "Sedette nel Consiglio di Stato in Francia di Napoleone Bonaparte, tornati i Reali servì al Re Luigi XVIII nel ministero delle Finanze, morì a Genova nel 1821 onorato dal Monarca suo padrone del titolo di Conte" (XVIII/XIX sec.)
* - Costa Antonio Maria (XVII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Giacomo Costa]

* - Castagnola Giovanni Antonio, giureconsulto (XVII sec.)
* - Cotta Giambattista da Tenda agostiniano, poeta (XVIII sec.)
* - Cristiani, "Beltrame Cristiani", Conte, di Varese di Chiavari giurista ed erudito citato dal Muratori (XVII/XVIII sec. ?)
* - Croce Giambattista di Nervi della Riviera di Levante, giureconsulto (XVIII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Pietro De Benedetti]

* - De Franchi, patrizio, scrisse commedie ad imitazione di Moliere ma anche rime in genovese con titolo di Chitarrin (XVII sec.)
* - De Isengard, barone e editore critico: raccolse le poesie di Agostino Lomellini già Doge della Repubblica (XVIII sec.)
* - De Mari Alessandro, matematico citato dal P. Alberti Somasco per aver disegnato il cerchio delle muraglie di Genova (XVII sec.)
* - De' Mari Lorenzo, poeta (XVII/XVIII sec.)
* - De Negri Antonmaria di Camogli (XVIII sec.)
* - "De' Signori di Passano Filippo", poeta (XVII sec.)
* - Della Cella Giovanni Annibale della Riviera di Levante, giureconsulto ed (XVII/XVIII sec.)
* - Del Mare Giuseppe, tragediografo, (XVIII sec.)
* - De Ferrari Epifanio (XVII sec.)
* - Della Cella Giovanni Agostino (XVIII sec.)
* - Della Cella Pietro (XVII sec.)
* - Della Croce Giantommaso Carmelitano Scalzo (XVII sec.) = ricorda le storie della "Beata Verdine Dell'Orto venerata in Chiavari comprese quelle inedite di "Lazzaro Ghirinzana, Pellegro Robbio, Agostino Romezzano, Lazzaro Bacigalupo, Paolo Maria di S. Giuseppe Carmelitano Scalzo, Agostino Buschi pure di Chiavari"
* - Della Lengueglia Gio. Agostino (XVII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Niccolò delle Piane]

* - [De Mailly, Cavaliere (XVII sec.)]
* - De Marini Girolamo (XVII sec.)
* - De Marinis Donato Antonio "presidente di camera in Napoli, e poi reggente in Madrid il supremo Consiglio d'Italia", giureconsulto (XVII sec.)
* - Di Negro Paolo Antonio, poeta genovese e Pastore Arcade (XVIII sec.)
* - Di Negro Giambattista autore dell'Atteone (XVII sec.)
* - Dionisio di Genova (XVII sec.)
* - Doria Francesco Maria di Genova (XVIII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Giuseppe Maria D'Oria]

* - Durazzo Ippolito, marchese (XVIII sec.)
* - Enrico Fulcone d'Orba = medico
* - Erchero Geronimo da Varazze = giureconsulto ma anche poeta (XVIII sec.)
* - Fasce Clemente delle "Scuole Pie", poeta (XVIII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Clemente Fasce]

* - Fasce Francesco Antonio delle "Scuole Pie", poeta (XVIII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Francesco Antonio Fasce]

* - Figari Giuseppe, avvocato: autore memorie di Camogli, Portomaurizio e Oneglia (XVIII sec.)
* - Figari Pompeo, poeta genovese e Pastore Arcade e Segretario d'Arcadia dal 1707 (XVIII sec.)
* - "Fra Giovanni Grisostomo da Diano", poeta (XVIII sec.)
* - Fransoni Agostino, poeta (XVII/XVIII sec.)
* - Fransoni Matteo, poeta (XVII/XVIII sec.)
* - Franzone Agostino (XVII sec.)
* - Frugoni Carlo Innocenzo, celebre poeta genovese del secolo (XVIII sec.) = vedi qui digitalizzata l'unica grande raccolta poetica pubblicata in vita da un grande poeta settecentesco di Genova: Carlo Innocenzo Frugoni]
* - Gallesio Domenico di Finale, Monsignore, Giureconsulto: "a Roma Clemente IX lo nominò Consultore della Cogregazione dell'Indice, e Clemente X nel 1676 lo fece vescovo di Ruvo nel Reame di Napoli" (XVII sec.)
* - Gandolfo Domenico Antonio, poeta, critico, erudito di Ventimiglia (XVII - XVIII sec.)
[Vedi qui Domenico Antonio Gandolfo successore di Aprosio alla direzione della Biblioteca di Ventimiglia e l'integrale digitalizzazione della sua celebre ed apprezzatissima silloge Dissertatio Historica de Ducentisi Celeberrimis Augustinianis Scriptoribus ex illis qui obierunt post Magnam Unionem Ordinis Eremitici usque ad finem Concilii Tridentini]
* - Gandolfi Bartolomeo Barnabita di Sestri Levante, insegnante a Finale: poeta satirico e burlesco (XVIII sec.) [G. B. Spotorno, che come religioso resta sempre un moderato anche in forza delle storiche di cui ha avuto esperienza, ed istintualmente in queste considerazioni palesa sempre un certo timore per la poesia burlesca che può diventare ferocemente satirica se non escrologica]
* - Gandolfi Bartolommeo di "Turia, ch'è luogo in val d'Oneglia", delle "Scuole Pie", professore alla Sapienza di Roma, fisico, chimico e agronomo, studiò i terremoti ma soprattutto fu celebre per l'opera agronomica Saggio Teorico-pratico sopra gli ulivi, l'olio, e i saponi (XVIII sec.)
* - Garibaldi Nicolò, poeta (XVII/XVIII sec.)
* - Gastaldi Girolamo d'Alassio, poeta e traduttore dal francese (XVIII sec.)
* - Gaudio Maria delle "Scuole Pie", professore alla Sapienza di Roma, fisico, chimico e studioso di idrostatica (XVIII sec.)
* - Gatti Antonio da Garbagna, poeta (XVII/XVIII sec.)
* - Gatti Antonio da Garbagna, poeta (XVII/XVIII sec.)
* - Gritta Giambattista, poeta (XVII/XVIII sec.)
* - Gentile Pier Girolamo di Savona (XVII sec.)
* - Gentile Ricci Pier Girolamo nobile di Savona (XVII sec.)
* - " Giancardi M. d' Alassio" (XVII sec.)
* - Giorgi Matteo nobile di Albenga = medico
* - Giscardi Giacomo dell'Oratorio: autore di scritti sulla Chiesa genovese (XVIII sec.)
* - Giustiniani Benedetto, monaco cassinese, autore della presa di Maone" (XVIII sec.)
* - Giustiniani Carlo Fabrizio vescovo di Mariana, giureconsulto (XVII sec.)
* - Giustiniani Giorgio, giureconsulto "assassinato in Genova nel 1648" (XVII sec.)
* - Giustiniani Michele (XVII sec.)
* - Giustiniani Serafino, tragediografo, autore del Numitore (XVIII sec.)
* - Granelli Giovanni, gesuita: qui si analizza la sua opera come tragediografo e autore teatrale (XVIII sec.)
[vedi qui tutte le tragedie digitalizzate di Giovanni Granelli = vedi anche dello stesso Nella solenne Coronazione del Serenissimo Lorenzo De Mari Doge della Serenissima Repubblica di Genova...Orazione (1744)]

* - Grassi Orazio della Compagnia di Gesù, astronomo, in particolare studioso del moto e dell'essenza delle comete: rapporti con T. Brahe e Galileo Galilei (XVII sec.)
* - Grillo Niccolò Cattaneo, cavaliere (XVIII sec.)
* - Grillo Teresa ne' Panfilj di Roma, poetessa d'Arcadia (XVII /XVIII sec.)
* - Grimaldi Costantino giureconsulto nel Regno di Napoli (XVIII sec.)
* - Grimaldi Domenico (XVII sec.)
* - Grimaldi Gregorio giureconsulto nel Regno di Napoli (XVIII sec.)
* - Grimaldi Francesco Antonio nato a Seminara in Calabria "la cui pretensione fu riconosciuta dai Signori Grimaldi patrizj genovesi": giureconsulto che tuttavia svolse l'incarico di Assessore degli Eserciti Reali che si occupò anche di musica, disegno e storia locale e del Regno di Napoli (XVIII sec.)
* - Grimaldi Gregorio giureconsulto nel Regno di Napoli (XVIII sec.)
* - Gritta Giambattista riformatore degli "Statuti Criminali di Genova", giureconsulto (XVII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Vincenzo Guasco]

* - Interiano Domenico da Genova (XVII sec.)
* - Invrea Maria Luca, giureconsulto (XVII sec.)
* - Laberio Ambrogio, giurista e autore d'opere di diritto (XVIII/XIX sec.)
* - Lamorati Giuliano di Portovenere (XVII sec.)
* - Landinelli Ippolito di Sarzana (XVII sec.)
* - Laviosa Bernardo celebre poeta genovese (da p. 99, due righe finali in poi (XVII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Bernardo Laviosa]

* - Lazotti Francesco Antonio di Castelnovo di Sarzana, giurista (XVIII/XIX sec.)
* - Locella (?) canonico di Finale,Giureconsulto lodato da Apostolo Zeno: (XVIII sec.)
* - Grillo Teresa ne' Panfilj di Roma, poetessa d'Arcadia (XVII /XVIII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Nicolò Grillo Cattaneo]

* - Lavagna Giacomo, poeta (XVII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Agostino Lomellino]

* - Lusignani Maria Elena, poetessa (XVII sec.)
* - Oldoini Agostino (XVII sec.)
* - Maggiolo Paolo, poeta (XVIII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Paolo Maggiolo]

* - Marini Francesco, poeta (XVIII sec.)
* - [ Mascardi Agostino (XVII sec.) con opere digitalizzate: letterato e filosofo = scrive il Spotorno destinato a morte improvvisa a proposito del Capitolo I di questo tomo V della sua Storia Letteraria della Liguria quanto qui viene riportato = "Chiuderò questo capitolo col nome di Agotino Mascardi, autore celebratissimo dell' Arte Istorica; ma di lui si parlerà distintamente negli Oratori]
* - Mascardi Carlo patrizio genovese, giurista ed economista (XVII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Domenico Masnata]

* - Massa Andrea della Spezia (XVII sec.)
* - Massola Giacomo Filippo, giurista e autore del Trismegistus Legalis (XVII sec.) = lo Spotorno, pur senza indugiare troppo sulla questione per evidente cautela, lo considera alla fine negativamente e lo condanna quale autore piegatosi al "reo gusto" dei tempi vale a dire l'opera intitolata Il Fasto della Corte Cristiana" per alcuni spunti anticlericali, specie avverso la ricchezza della Chiesa, che sulla scia tortuosa di conflitti di potere e di infiltrazioni di idee ereticali, specie attraverso le Diocesi di Frontiera o "Diocesi Usbergo" come quella di Ventimiglia si sarebbero coniugati ai tempi oscuri per la Chiesa dalla Rivoluzione Francese fino alla Restaurazione
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Francesco Massola]

[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Celestino Massucco]

* - Mazzeo Giambattista di Savona = medico
* - Merea Giambattista, poeta d'Arcadia autore di due Poemi in ottava rima (XVII/XVIII sec.)
* - Molfino Giorgio Ambrogio di Genova giurista = "Senatore della Repubblica Ligure, Presidente della Corte Imperiale ecc. ecc." (XVIII/XIX sec. )
* - Monti Agostino Maria (XVII sec.)
* - Monti Giambattista (I) de La Spezia: poeta in italiano e dialetto genovese (XVII sec.)
* - Monti Giambattista (II, omonimo della stessa casata) de La Spezia: autore del poema Spezia Illustrata (XVII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Michelangelo Monti]

* - Montobbio Giovanni Lazzaro, poeta e traduttore (XVII sec.)
* - Morando Bernardo (XVII sec.)
[Vedi qui il romanziere Bernardo Morando di Sestri Ponente e la sua opera in rapporto ad A. Aprosio = consulta integralmente digitalizzato il suo Romanzo La Rosalinda (con indici moderni)]

* -
Morando Cesare, poeta sia in italiano che in spagnolo e in volgare genovese (XVII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Gaetano Morando]

* - Morando Giambernardo (XVII sec.)
* - Morando Giancarlo (XVII sec.)
* - Morando Giovanni Agostino, poeta (XVII/XVIII sec.)
* - Morando Ottavio (XVII sec.)
* - Morardo Gasparo delle Scuole Pie, docente di Maria Pellegrina Amoretti reso famoso dalla "querelle" dell'opera La Damigella Istruita anche da quella suscitata dallo scritto "Opera Politico-morale de' Testamenti"(XVIII sec.)
* - Morchio Giannantonio da Cosio, Giureconsulto (XVIII sec.)
* - Morchio Giuseppe Maria di Cervo, Giureconsulto: "Consultore della Giunta per le cose ecclesiastiche sul potere giudiziario promulgata dal Governo Ligure nel 1805" (XVIII/XIX sec.)
* - Nostradamo Michele = medico
[* - [ Nota dello Spotorno su Deza Massimiliano di Lucca e Bertrando Giovacchino di Lucca]
[* - [ Nota dello Spotorno su Campanacci Jacopo Maria di Bologna che scrisse di Genova e che da lui fu trascurato nel tomo III]
* - Oderico Gasparo (XVIII sec.)
* - Oderico Tomaso, "Fautore e corrispondente di A. Aprosio", astrologo (XVII sec.)
* - Ornaro Giovanni d' Albenga = medico
* - ["Padre Federici, autore si un primo volume latino sul monastero benedettino della Pomposa" (XVIII sec.)]
* - ["Padre Granara de' Ministri degl'Infermi, che pubblicò il tomo I della Storia Romana " (XVIII sec.)]
* - Paganetti Pietro: autore di due volumi sulla "Storia Ecclesiastica della Liguria" (XVIII sec.)
[ L'opera del Paganetti fu posta all'Indice dei Libri Proibiti con "Decreto del 26 Agosto 1774" e anche dopo la soppressione dell' "Indice" compare inserita nell'ultimo "Indice" del 1948 come qui si vede = lo Spotorno ne parla esplicitamente ed allude alle ragioni pur non esponendone con chiarezza le ragioni scrivendo un po' ermeticamente "(Paganetti) A giudicarne dai due vol. in 4°, 1765 e '66, che ne abbiamo alle stampe, essendo manuscritto il rimanente, egli conobbe i principj della critica, e li dichiarò noiosamente nel vol. 1° ma non sempre si tenne ad essi; e ad ora ad ora nel tom. 2° si lasciò cader dalla penna tratti audaci, che dimostrano anzi un animo irritato, che la mente placida di uno storico sacro: cosicchè non è meraviglia che il suo nome si vegga nell'Indice Romano]

* - Paggi Giambattista (XVII sec.)
* - Paggi Carlantonio e Torquato, fratelli, giureconsulti (XVII sec.)
* - Pallavicino Ignazio, poeta autore delle Rime amorose, morali e sacre (XVII/XVIII sec.)
* - Pastorini Giambattista, gesuita, poeta (XVII/XVIII sec.)
* - Panesi Gio. Battista (XVII sec.)
* - Panesi Giambattista, giureconsulto (XVII sec.)
* - Pavese Giangiacomo = medico
* - Peirani Nicolò di Savona, oratore e poeta (XVIII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Niccolò Peirani]

[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Pietro Pezzi]

* - Piaggia Giandomenico, giureconsulto (XVII sec.)
* - Pizzorno Luca Andrea da Rossiglione, giureconsulto (XVII sec.)
* - Pollero Filippo Alberto (XVII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Gioachino Ponta]

* - Pozzuolo P. autore di due tomi di sonetti acrostici editi a Ginevra (XVII/XVIII sec.?)
* - Priani Giuseppe Maria tragediografo e sillogista (Le poesie di tre recenti autori) di scritti di Fabrizio Giano, Giuseppe M. Masnata, Giuseppe Giudice (XVII/XVIII sec.)
* - Ramirez Lionora, poetessa (XVII sec.)
* - Remondini Giovanni Stefano di Genova (XVIII sec.)
* - Renieri Vincenzo letterato e poeta ma soprattutto "caro a Galileo" di cui fu discepolo studiando le "stelle Medicee" in particolare (XVII sec.)
* - Richeri Giambattista, poeta genovese (XVIII sec.)
* - Richeri, Padre Aurelio da Genova: autore di un "Trattato Cronologico" (XVIII sec.)
* - Rocca Pompeo di Gavi, Giureconsulto (XVIII/XIX sec.)
* - Rosani Giandomenico de La Spezia: poeta di spicco dell'Accademia de' Disuniti (XVII sec.)
* - Rossi Francesco autore de le Nocturnae exercitationes quae plurimum ad artem praedicendi in morbis acutis edite a Genova dal Pavoni nel 1622 e riedite nel 166 ad Amburgo ad opera di G. Garmer (curiosa l'osservazione dello Spotorno "francesco Rossi; l'uno di quei scrittori liguri, pei quali mi fu rinfacciato d'avere diseppelito nomi e libri, che dovevano rimanere nell'oscurità. Tanta è in taluno l'erudizione; tanto l'amor della patria!" = medico
* - Rossi Giuliano di "Sestri a ponente" poeta in idioma genovese (XVII sec.)
* - Rossi Vincenzo d'Albenga, g, giurista eiudice in Alassio ma oltre che giurista anche pittore e poeta, specie di composizioni burlesche (XVIII/XIX sec.) [G. B. Spotorno, che come religioso resta sempre un moderato anche in forza delle storiche di cui ha avuto esperienza, ed istintualmente in queste considerazioni palesa sempre un certo timore per la poesia burlesca che può diventare ferocemente satirica se non escrologica]
* - Rovetti Giovanni Andrea, matematico e geometra (XVII sec.)
* - Salinero Paolo Geronimo (XVII sec.)
* - Salvi Giuseppe poeta, autore di brevi poemi e soprattutto tragediografo (XVIII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Giuseppe Salvi]

* - Saporiti Antonio Maria di Genova (?) autore delle Observationes de singulari sudore sanguineo = medico
* - Sauli Ottavio, poeta in lingua latina (XVIII sec.)
* - Schiaffino Agostino (XVII sec.)
* - Serra Giacomo "autore d'un trattato sulle gesta di Napoleone in Germania" (XVIII sec.)
* - Serra Giorgio genovese nato a Scio, poeta (XVII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Girolamo Serra]

* - Serra Luigi, docente universitario: poeta satirico e burlesco (XVIII sec.) [G. B. Spotorno, che come religioso resta sempre un moderato anche in forza delle storiche di cui ha avuto esperienza, ed istintualmente in queste considerazioni palesa sempre un certo timore per la poesia burlesca che può diventare ferocemente satirica se non escrologica]
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Luigi Serra]

* - Simone botanico (erborista - aromatario) = medico
* - Solari Gotardo (XVIII sec.)
* - Solari Giuseppe Gregorio Maria di Chiavari, poeta (XVIII sec.)
* - Solari Giovanni Agostino di Chiavari, giurista (XVII/XVIII sec.)
* - Solari Luca Andrea di Chiavari, giurista e "Professore nell'Università di Genova, Senatore nel 1814 e Sindaco di Genova nel 1817" (XVIII sec.)
* - Solari Pier Agostino di Giovanni Andrea di Chiavari, giurista (XVII/XVIII sec.)
* - Solari Pier Agostino di Chiavari, giurista e "per 16 anni Segretario di Stato della Repubblica di Genova" (XVIII sec.)
* - Soprani Raffaele la cui vita come qui si legge fu descritta dal patrizio genovese Gio. Nicolo' Cavana Mecenate anche della "Biblioteca Aprosiana" oltre che della sua opera redasse una importante silloge di autori liguri intitolata Li Scrittori della Liguria e particolarmente della Marittima qui digitalizzata integralmente con indici moderni =
scrive lo Spotorno destinato a morte improvvisa a proposito del Capitolo I di questo tomo V della sua Storia Letteraria della Liguria quanto qui viene riportato = "[Dirò] nulla di Raffaele Soprani, di cui terrassi discorso nel trattare della pittura]
* - Sori Giambattista "che in Milano pubblicò l'anno 1628 Consiglj ed avvisi di Chirugia" = medico
* - Sperone Carlo (XVII sec.)
* - Spinola Agostino accademico della Crusca, poeta d'Arcadia autore di due Poemi in ottava rima (XVII/XVIII sec.)
* - Stefanini Giacinto, convinto fautore di Napoleone, tragediografo: celebre per il "Coriolano", alcune sue tragedie inedite furon pubblicate dopo che l'"autore fu assassinato ritornando a casa dal Teatro di Levanto insieme ad una su figlia" (XVIII sec.)
* - Targa Carlo, giureconsulto che fra tante cose redasse le Ponderazioni sopra le contrattazioni marittime (XVII/XVIII sec.)
* - Tatti Bernardino (XVII sec.)
* - Tomati Marcantonio di Caravonica, giurista = "Uditore in Macerata e poi Vescovo nel Regno di Napoli" (XVII sec. )
* - Torriglia Maurizio "prof. nella Università di Torino e medico del Principe Eugenio di Savoja" = medico
* - Trombetti Maurizio di Genova che nel 1674 pubblicò Cognizione e cura di passione ipocondriaca = medico
* - Valdetaro Girolamo, nobile genovese nato in Napoli ed ivi affermato giureconsulto (XVII sec.)
* - Varignana Guglielmo = medico
* - Veneroso Giambardino (XVII sec.)
* - Ventura Giambattista, giureconsulto (XVII sec.)
* - Verzellino Gianvincenzo (XVII sec.)
* - Viale Ambrogio del Cervo, poeta noto sotto il nome de il Solitario delle Alpi (XVIII sec.)
* - Viale Maria Pellegrina ne' Rivarola, poetessa d'Arcadia (XVII /XVIII sec.)
* - Viani (?) numismatico ed erudito (XVIII sec.)
[Ambrogio Balbi nella sua silloge Versi Sciolti de' Poeti Liguri viventi nell'anno 1789 (vedi Indice) elenca queste poesie di Giorgio Viani]

* - Visco Angelo = medico: vedi anche qui Postilla dello Spotorno sul Visco e su altri medici
* - Zanatta Carlo, tragediografo, autore della Giovanna Gray (XVIII sec.)

PER COMODO DEI LETTORI SI PROPONE QUI L'INDICE DELL'INTERA OPERA DELLO SPOTORNO DISTINTA IN QUATTRO PARTI

INDICE ANALITICO E CRONOLOGICO

INDICE ALFABETICO DI TUTTI I NOMI E LE COSE NOTEVOLI TRATTATI IN TUTTE LE PARTI DELL'OPERA DI G. B. SPOTORNO
CLICCA SULLE LETTERE =
A
B
C
D
E
F
G
H
I
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
Q
U
V
Z

CLICCA QUI PER RITORNARE AL LEMMA DI RICERCA GENERALE SUL TEMA DELL'"INDICE DEI LIBRI PROIBITI E LECITI"

CLICCA QUI PER RITORNARE ALLA HOME PAGE DI "CULTURABAROCCA"