cultura barocca
L'ANGOSCIA D'ESSER DONNA NELL'ETA' INTERMEDIA [QUI INGRANDISCI LA STAMPA] IL CASO DELLE MONACAZIONI FORZATE - MONACAZIONI COATTE - "MONACHE SCONTENTE" CON INDICI DI VOCI E TESTI ANTICHI DIGITALIZZATI E/O MULTIMEDIALIZZATI [APPROFONDISCI QUI I PROBLEMI E LE AUTORIZZAZIONI NECESSARIE PER MODIFICARE LA STRUTTURA DI UN CONVENTO SENZA VIOLARE IL PRIVILEGIO DELLE 300 O 140 CANNE (ANALIZZA SOPRATTUTTO IL CASO PARTICOLARE DEI CONVENTI DI CLAUSURA FEMMINILI IN MERITO AI TEMI DELLE "FINESTRE" E QUINDI DI UN POSSIBILE CONTATTO DELLE RELIGIOSE CON IL MONDO ESTERNO] = VEDI ANCHE LA VITA NEI CONVENTI FEMMINILI DI CLAUSURA E LEGGI QUI "LA RIVOLTA CONTRO LE MONACAZIONI FORZATE" (CONTRIBUTI DA G. LEOPARDI A C. PERCOTO) = IN SENSO ESTESO E SOTTO FORMA DI EDIZIONE CRITICA VEDI SOPRATTUTTO: DALLE CORAGGIOSE POSTULAZIONI D'UNA DONNA ECCEZIONALE DEL VII SEC. "SUOR ARCANGELA TARABOTTI" [ LEGGINE QUI DIGITALIZZATI IN EDIZIONE CRITICA LA SEMPLICITA' INGANNATA (GIA' INTITOLATA LA TIRANNIA PATERNA) E QUINDI ANCORA L'INFERNO MONACALE ] PER GIUNGERE AD UN'ALTRA ED A LEI CONTEMPORANEA SUORA CONTROCORRENTE PER LA SUA ATTENZIONE AI DIRITTI DELLE DONNE: LA SCRITTRICE E POETESSA MESSICANA "SUOR JUANA DE LA CRUZ" DETTA ANCHE "FENICE DEL MESSICO" O "DECIMA MUSA". ANALIZZA QUINDI LA LINEA SEGUITA DA A. MANZONI IN MERITO AL TEMA IN ESSERE E AL DRAMMATICO EPISODIO DELLA "MONACA DI MONZA" E COLLAZIONA LA SUA POSTAZIONE CON LE RIFLESSIONI, APPARENTEMENTE SORPRENDENTI SULLE "MONACHE INCARCERATE", DELL'ERUDITO SEICENTESCO PADRE ANGELICO APROSIO "IL VENTIMIGLIA"

ADDENDA
LA
CHIESA NEL XVI - XVII SECOLO = VEDI IN DETTAGLIO LA CHIESA COME EDIFICIO ED I PROBLEMI CONNESSI A QUALSIASI SUA MODIFICA STRUTTURALE
[Analizza la variante meno nota e relativamente applicata ma non rara anche per i giovinetti della "Monacazione forzata" mediamente dipendente dalle scelte dei Padri di Famiglia -specie dei ceti egemonici- ceti per concentrare nel primogenito l'asse ereditaria secondo il principio del Maggiorascato]
APPROFONDISCI
"E ANCHE NOI SAREMO MADRI", DI JEAN-JEACQUES LEQUEU (PARIGI - BIBL. NAZIONALE): NELL'IMMAGINE (
CLICCA QUI PER INGRANDIRE E PER LE REFERENZE) SENZA DUBBIO PROVOCATORIA DELLA MONACA DEL 1792 (IN CUI SI SENTE L'INFLUSSO RIVOLUZIONARIO FRANCESE DELLA COSTITUZIONE CIVILE DEL CLERO CHE SI RIPROPORRA' NELLA REVISIONE NAPOLEONICA DEI RAPPORTI STATO-CHIESA) SI INCROCIANO LE CONTRADDIZIONI DI UN'EPOCA CHE, PUR SOLO IN PARTE, CONCLUDE, CON UNA RIVOLTA ISTITUZIONALE IL TEOREMA DELLE MONACAZIONI FORZATE.
MA QUESTO QUESTO PRODOTTO ARTISTICO RIVOLUZIONARIAMENTE PUBBLICISTICO IN CHIAVE ANTICLERICALE, L'IMMAGINE SI ERGE -NEL VERO INSIEME DEI MESSAGGI CHE VEICOLA- AD UNA AUTENTICA ICONOGRAFIA UFFICIALE DI UN NUOVO TIPO DI "DONNA A TUTTO TONDO, CHE RIGETTA SI' IL VELO MA CON ESSO -GESTO CLAMOROSO- VUOL CANCELLARE CONTESTUALMENTE QUANTO FU SU DI LEI IDEOLOGIGAMENTE COSTRUITO, QUALE DONNA E, SPECIALMENTE, QUALE FEMMINA": DI QUELLA MODERNA TIPOLOGIA DI DONNA E FEMMINA CIOE' USCITA PER IL MOMENTO TRIONFANTE DALLE OSCURITA' DI UN PASSATO FEMMINILE MARCHIATO, SIA CATTOLICO CHE RIFORMATO SIA A LIVELLO DI SISTEMI SOCIO-ECONOMICI E CULTURALI, DA UN
******POSSENTE SISTEMA IDEOLOGICO MASCHILISTA ED ANTIFEMMINISTA******
E CHE, SULLA SCIA DI UNA LOTTA PREGRESSA CONDOTTA DALLE PRIME "FEMMINISTE", DAL XIX SECOLO -IN ATTESA DI NUOVE CONQUISTE- HA FINALMENTE FUGATO NELLA GRAN PARTE DELLA LORO SUPERSTIZIOSA E FAZIOSA SOSTANZA, I TEMI VETERO-MASCHILISTI DELLA DIABOLICITA' FEMMINILE E DELLA STRUTTURALE INFERIORITA' DONNESCA: I SACRIFICI DI TANTE DONNE LETTERATE COME ARCANGELA TARABOTTI -SENZA TUTTAVIA DIMENTICARE ILLUMINATI INTELLETTUALI LAICI E, CONTRARIAMENTE AD OPINIONI ABBASTANZA DECETTIVE, ANCHE ILLUSTRI RELIGIOSI TRA CUI PIACE QUI RAMMENTARE LO SPAGNOLO PADRE DOMENICANO BENEDETTO GEROLAMO FEIJOO, IRRIDUCIBILE NEMICO DELLA SUPERSTIZIONE E NELLA FATTISPECIE DELLA SUPERSTIZIONE ANTIDONNESCA HANNO DAVVERO RAGGIUNTO AL MOMENTO PARTE DEI LORO SCOPI TRA CUI, NON DI POCO CONTO, ANCHE IL SUPERAMENTO DELLE VECCHIE CONCEZIONI MEDICHE SULLE DONNE E, COSA PER CUI ARCANGELA TARABOTTI AVEVA RISCHIATO LA PROPRIA STESSA LIBERTA' E VITA, IL RICONOSCIMENTO ALLE DONNE DI UN INGEGNO DA COLTIVARE ED INCENTIVARE TRAMITE UN' ISTRUZIONE COMPLETA MEDIAMENTE LORO NEGATA = PUR SE LUNGA E PERIGLIOSA -COME LA STORIA INSEGNA- SARA' (E PER CERTI LATI TUTTORA E') LA STRADA PER L'EMANCIPAZIONE COMPLETA!!!!!


CLICCA QUI PER LA HOME PAGE DI "CULTURABAROCCA"