cultura barocca
Vedi il testo digitalizzato del Teatro alla Moda Benedetto Giacomo Marcello (Venezia, 24 luglio 1686 – Brescia, 24 luglio 1739) è stato un compositore, poeta, scrittore, avvocato, magistrato e insegnante italiano, a lui è stato dedicato il Conservatorio di Venezia = per approfondire il discorso vale ancora la pena di leggere l'acuta introduzione all'opera del Teatro alla Moda di Ariodante Marianni per il numero 1463 della "Biblioteca Universale Rizzoli (B.U.R.)" edito nel 1959 = Ai tempi dell'Autore il Teatro stava subendo un'involuzione che sarebbe diventata un fatto così eclatante nel '700 proprio per i capricci di tanti suoi protagonisti sì da avere poi diversi autori satirici che misero in evidenza siffatta situazione tra cui indubbiamente spicca Benedetto Marcello con il suo Teatro alla Moda (vedine qui la digitalizzazione): pur se tra gli autori che presero in satira i difetti del Teatro moderno i nomi risultano numerosi e importanti (compare anche il giovane Goldoni) e specie in merito al predominio in esso dei "Capricci di Compositori di Musica, di Virtuose e Virtuosi" (cioè Attori e Attrici) si possono rammentare letterati di grido quali l' Algarotti, il Pianelli e l'Artenga, il Gravina, il Muratori, il Crescimbeni, il Maffei, il Baretti, il Gozzi, l'Albergati ed il Parini, Jacopo Martello, Simeon Sogràfi, Filippo Pananti molto spesso comunque debitori del Marcello

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA VOCE "TEATRO"









CLICCA QUI PER RITORNARE ALLA HOME PAGE DI "CULTURABAROCCA"