cultura barocca
Vivere a Ventimiglia come nelle Grandi Ville di Genova assaporando i piaceri dell'"ozio negozioso" tra buon cibo ed ottimo vino, nella quiete offerta dall'ambiente e godendo il piacere intellettuale offero dai rari libri della Biblioteca e dai raccolti reperti della romanità di Albintimilium (le voci evidenziate in rosso sono attive = informatizzazione a cura di Bartolomeo Durante) La magnificenza Reale delle ville di Genova, da Voltri ad Albaro nella ottocentesca descrizione di D. Bertolotti (di Genova il Bertolotti elenca anche con palazzi, chiese ed il patrimonio artistico e monumentale comprese le raccolte museali con il relativo patrimonio archeologico e non)

Otium Negotiosum od "Ozio Negozioso" espressione classica, tipicamente romana ma diffusa pure in ambiente greco ed ellenistico, per indicare il vivere riparati dalla confusione del reale in un Locus Amoenus o luogo salutare, quieto, isolato dalle umane violenze dedicandosi al piacere del buon vino e del buon mangiare intervellato come dai "Deipnosofisti" di Ateneo da discussioni erudite tra amici o dal piacere di scrivere e/o dedicarsi all'arte ed alla poesia ma vedi anche = Timori aprosiani sugli eccessi nel bere vino...specie in merito al poetare ma non solo

CLICCA PER GIRARE PAGINA
DALL'ARTICOLO DI BARTOLOMEO DURANTE, IDEALIZZAZIONE LETTERARIA DI UN AMBIENTE GEOGRAFICO (UN "ELOGIO" BAROCCO" DI VENTIMIGLIA)
CLICCA QUI PER TORNARE ALLA "HOME PAGE"
UTILIZZA LE FRECCE PER SCORRERE AVANTI (DESTRA) E INDIETRO (SINISTRA) LE PAGINE DELL'ARTICOLO