cultura barocca
Ingrandisci cliccando qui l'immagine UNA "PILLOLA" - CONFEZIONE ABORTIVA E L'USO DEI PROFILATTICI MECCANICI CHE AVREBBERO CONDIZIONATO IN EPOCA CRISTIANA LA REPUTAZIONE DELLE DONNE PAGANE EQUIPARANDOLE A MERETRICI E STREGHE

VEDINE LA TRATTAZIONE SPECIFICA NEL TESTO ANTIQUARIO QUI DIGITALIZZATO LE IMPERADRICI ROMANE OVERO LA STORIA DELLA VITA E DE' MANEGGI SEGRETI DELLE MOGLI DE' DODICI CESARI, DI QUELLE DEGL'IMPERADORI DI ROMA, E DELLE PRINCIPESSE DEL LORO SANGUE..." DI JACQUES ROERGES DE SERVIEZ E SOPRATTUTTO VEDI CONTRO LE CRITICHE DEI BENPENSANTI (NEL RECONDITO VOGLIOSI DI CONSOCERLA OD AVERLA) [ED ANCHE IL BUON VENTIMIGLIESE L'ERUDITO A. APROSIO FU TENERO CON LEI NE' ALCUNA GIUSTIFICAZIONE LE TROVO']... LA SORPRENDENTE E CORAGGIOSISSIMA DIFESA CHE ASSIEME A QUELLA DI TUTTE LE ALTRE DONNE FECE INA SUA PROIBITISSIMA OPERA SUOR ARCANGELA TARABOTTI NEL '600 PURE DI QUESTE DONNE RITENUTE AVVENTURIERE = CIOE' ...LE SEMIRAMIDI, LE CLEOPATRE, LE LESBIE, E LE MESSALINE...

*******************

Imperatrice romana .
Pronipote di Augusto, spos˛ Claudio, futuro imperatore, da cui ebbe due figli.
Fu donna ambiziosa e dissoluta [ma la sua figura "affascin˛" variamente APROSIO che ne tratt˛ a pi¨ riprese ed esplicitamente: vedi ad esempio il proibitissimo GRILLO XVIII e la SARCINA A LEI "DEDICATA"] influenz˛ negativamente il governo di Claudio, anche se le accuse mossele dai letterati (tra cui Giovenale nella sua VI satira apertamente ripresa da Aprosio) e dagli storici antichi, che le attribuiscono delitti e depravazioni di ogni sorta, pare siano, almeno in parte, esagerate.
Fu, inoltre, accusata della morte di Giulia Livilla, figlia di Germanico, di Giulia, figlia di Druso Minore, e anche del liberto Polibio.
Nel 48, approfittando dell'assenza del marito, spos˛ il suo amante Caio Silio.
In seguito a tale episodio, collegato ad un complotto contro Claudio, fu fatta uccidere dal liberto Narciso.