cultura barocca
L'AGOSTINIANO GENOVESE LODOVICO/LUDOVICO DELLA CASA FU ERUDITO CORRISPONDENTE DI APROSIO = DELLA SUA VITA ED OPERA SI LEGGE ANCHE COME QUI SI VEDE (ULTIME DUE RIGHE DI PAGINA 195) LI SCRITTORI DELLA LIGURIA E PARTICOLARMENTE DELLA MARITTIMA DEL SOPRANI. IL GANDOLFO NE REGISTRA ALCUNI PRODOTTI LETTERI NEI SUOI FIORI POETICI = SIFFATTI PRODOTTI SONO QUI DIGITALIZZATI DOPO UNA INTRODUZIONE ALLA VITA E ALL'OPERA DEL DELLA CASA E RISULTANO POI ANCORA QUI SEGUITI DA UNA PRECISAZIONE GANDOLFIANA SUL VERO AUTORE DELLA MUSICA DEL PECCATORE ERRONEAMENTE ATTRIBUITA AL DELLA CASA = VISUALIZZA QUI SOTTO PAGINA TERMINALE DEL "BENEFICATO BENEFICANTE" = VEDI ANCHE IL FRONTESPIZIO DEI "FIORI POETICI DELL'EREMO AGOSTINIANO" DI DOMENICO ANTONIO GANDOLFO FINE PROCESSO DI DIGITALIZZAZIONE

CLICCANDO QUI SI PUO' LEGGERE SULLA VITA, EMINENTEMENTE A VENTIMIGLIA, DEL GANDOLFO FINO ALLA STESURA DEI FIORI POETICI, ANALIZZANDO CON QUELLA DI ALTRI LA SUA PRODUZIONE POETICA MA ANCHE IDOLOGICO-SPIRITUALE COSA QUESTA CHE PERMETTE DI SVILUPPARE, PUR NELLA RIPRODUZIONE DI UN TESTO MAL STAMPATO E DANNEGGIATO DL TEMPO E DAL TIPO DI CONSERVAZIONE, CERTE DIFFERENZE, CHE PUR MAI SI EVOLSERO IN DISPUTE, TRA APROSIO E GANDOLFO STESSO.
COME APPENA SCRITTO SOPRA TANTE RISULTANO LE CONVERGENZE (PER FARSENE UN'DEA BASTA LEGGERE QUELLO CHE SCRISSE APROSIO AL MAGLIABECHI ALLORQUANDO IL GANDOLFO VENNE AD AIUTARLO NELLA GESTIONE DELLA LIBRARIA) MA SUSSISTONO ANCHE ALCUNE DIVERGENZE TRA APROSIO E GANDOLFO: PER UN DISCORSO COMPIUTO VALE QUINDI LA PENA PRIMA DI INIZIARE, UN'ANALISI CRITICA DEL
BENEFICATO BENEFICANTE" (QUI INTEGRALMENTE DIGITALIZZATO)
, INIZIARE UNA RIFLESSIONE DAI
"FIORI POETICI DELL'EREMO AGOSTINIANO"
DEL GANDOLFO, IN EFFETTI LA PRIMA OPERA DATA ALLE STAMPE DAL SECONDO BIBLIOTECARIO DELL'APROSIANA

Ritornando ad Aprosio qual predicatore di quaresimali (seguendo la scia di Diego de la Vega e del Panigarola ed anticipando, se non nella qualità quanto meno nella moderazione e in un costante richiamo alla misura, la straordinaria qualità declamatoria di Padre Segneri non si può far a meno di sottolineare come tutta la sua opera sia stata dichiaratamente strutturata avverso le esasperazioni barocche e iridescenti di presunti predicatori alla moda = aprosiani sono vari interventi su tal novello e improprio modo di gestire l'oratoria sacra tra cui quello in merito ad un "predicatore resosi buffone, oltre ad esser ignorante, per attirare il pubblico e giustificare il compenso richiesto" nella cui pubblica esposizione in chiesa il religioso riferimento al biblico Gazophlacium più volte venne espresso quasi in un involontario richiamo alla letteratura escrologica sotto forma dell' inesistente quanto volgare lemma Cazophilacium.
Contestualmente ad integrazione di quanto sopra appena scritto giova anche rammentare con la figura del seicentesco erudito ventimigliese Angelico Aprosio che quella del suo discepolo e successore qual bibliotecario Domenico Antonio Gandolfo non a caso detto il "Concionator" e di cui delle tante che fece in una vita ricca di spostamenti rimane quantomeno una predica a stampa sotto titolo de Il Beneficato Beneficante tenuta nella Cattedrale di Ventimiglia e ricca di notizie poco note sulla città = si precisa che per approfondimenti si può leggere qui TALE OPERA INTEGRALMENTE DIGITALIZZATA e nel contempo dalla stessa ricavare varie notizie assai poco note sulla STORIA DELLA CITTA' DI VENTIMIGLIA: COME DA QUESTA PAGINA, PROCEDENDO NELLA LETTURA DELLE SUCCESSIVE, SI PUO' EVINCERE PREVIO ANCHE LE OPPORTUNE INTEGRAZIONI MODERNE

CLICCA SULLE FRECCE PER RITORNARE ALLA VOCE "APROSIO" E "GANDOLFO" DELL'INDICE TEMATICO DI CULTURA-BAROCCA