cultura barocca
Informatizz. B. Durante(vedine le referenze editoriali) = a fondo immagine vedi didascalia con referenze (specie sui titolari degli archivi fotografici) ed altre immagini antiquarie dell'areale con testo specialmente riguardante la Cassina Orengo" ai tempi della settecentesca guerra di successione al Trono Imperiale

PIANA DI NERVIA DA IMMAGINE ARCHIVIO FOTOGRAFICO DI EZIO CORTE (CHE QUI SI RINGRAZIA SENTITAMENTE PER LA DISPONIBILITA') CON IN EVIDENZA IL I CAVALCAVIA SULLA FERROVIA = IL TUTTO RESO POSSIBILE PER LA COLLABORAZIONE DI ADRIANO MAINI [Nervia = i lavori per riportare alla luce il Teatro Romano sui "resti della cui scena" si vede troneggiare un ormai scomparso caseggiato (che si può veder meglio ancora in questa altra immagine - Nervia come era, all'incrocio con la strada di val Nervia e la casella del Dazio = Nervia (una visione d'insieme) dopo i bombardamenti della II guerra mondiale - Bombardamenti a Nervia con la Chiesa di Cristo Re falciata da bombe e mitragliamenti = la distruzione del I cavalcavia(1945:con l'esigenza dopo il conflitto dell'edificazione di un secondo cavalcavia ] (la fotografia qui proposta è stata presa dalle alture iniziali di Collasgarba/ Colla Sgarba = "Torre Orengo", ben visibile sullo sfondo della salita verso Colla Sgarba, prima del suo inglobamento in una diversa struttura da archivio fotografico della dott. Alessandra Maini (che qui si ringrazia sentitamente per la disponibilità) in primo piano, sulla destra di chi osserva la fotografia proposta, strutture obsolete indecifrabili (da collegare a vecchi complessi rustici o a relitti di fortificazioni antiche come quelle della guerra di successione imperiale?[ VEDI LA CASSINA ORENGO SEGNATA CON IL NUMERO 11 TRATTA DALLA GRANDE CARTA di ANONIMO Edita in Marciando per le Alpi... di R. Capaccio - B. Durante, Gribaudo editore, Cavallermaggiore, 1993 STESA AI TEMPI DELLA GUERRA DI SUCCESSIONE IMPERIALE A META' '700 (CASSINA ORENGO VISIBILE A FONDO IMMAGINE DELLA CARTA GENERALE, SOPRA L'INIZIO DELLE DIDASCALIE] = assieme ai titolari dei vari archivi fotografici non può non ringraziarsi Adriano Maini per la variegata collaborazione

CLICCA QUI PER RITORNARE ALLA SEZIONE DI RICERCA

CLICCA QUI PER RITORNARE ALL' INDICE DI CULTURA-BAROCCA