MORTOLA

Frazione occidentale di Ventimiglia, non lungi da Latte, di antica storia ma modernamente nota per la bellezza del sito, la prossimitÓ ai Balzi Rossi ed ai Giardini Hanbury: Nel secolo scorso vi si rinvennero sette tombe romane a testimonianza di qualche insediamento rurale nel sito, peraltro attraversato dalla via imperiale litoranea. Si hanno pochi dati per l'etÓ intermedia: son da citare 2 documenti (17-XII-1259 e 4-I-1260, not. di Amandolesio) in cui fu menzionata "ad Murtulam" una pezza di terra di Bonavieta e Flandineta, figlie del defunto Bonsignore Alamano, i cui confini erano segnati da una via e dalla terra di Ottone Bulferio.
Si pu˛ pur citare un altro atto del notaio di Amandolesio del 10-I-1351 con cui Pietro Saonese, colle figlie Violante e Manfredina, vendette a Carlo Grimaldi, signore di Monaco e Mentone, due terre poste a MORTORA che presero poi nome di GRIMALDI (v.: Albintimilium antico municipio romano..., cit. p. 251, nota 8).



La CHIESA PARROCCHIALE, donde si ha una bella VISTA sul complesso botanico di "Villa Hanbury", Ŕ intitolata a S.Mauro.







*************************************************************************************************************************************************************************************************