informatizzazione a cura di B. Durante

Nell'immagine si vede un CANNONE DA 12 posto in batteria: con queste armi il CASTELLO DI DOLCEACQUA venne praticamente DEMOLITO dagli artiglieri spagnoli del GENERALE MARCHESE LAS MINAS a met del XVIII secolo durante la GUERRA DI SUCCESSIONE AUSTRIACA. Questa ricostruzione stata possibile grazie all'iniziativa, di formare un gruppo storico con le uniformi della Repubblica di Genova, portata avanti dall'Amministrazione Comunale di Mignanego (GE). All'iniziativa hanno partecipato anche il rettore del santuario di N.S. della Vittoria (sorto in rendimento di grazie per una vittoria genovese sui piemontesi durante la GUERRA DEL 1625 e con la collaborazione scientifica della Biblioteca Franzoniana. Precisamente si qui riproposto, utilizzando materiale e divise ricostruite nei particolari, il REGGIMENTO BEMBO istituito nel 1738 e dotato di un'artiglieria ispirata ai dettami di un importante volume edito a Genova: la cosa stata fattibile grazie anche all'operato del "colonnello" Guido Gallinotti (morto prematuratamente a soli 46 anni nel luglio 1999) che, sulla base delle vecchie ordinanze militari di Genova ha saputo orchestrare mirabilmente la trentina di figuranti a sua disposizione, appunto equipaggiati con armi e divise del 1745-1748


ICONOGRAFIA DA "LA CASANA 4/199" ARTICOLO DI PAOLO GIACOMONE PIANA, PP. 16 SGG.