Inf. a cura di Bartolomeo Durante

BANDINELLI, Volumnio (1598-1667) vide la luce a Siena, da una famiglia nobile. Speriment˛ la vita laicale e si spos˛ avendo dalla moglie dei figli: visse anche nella corte del granduca di Toscana.
Tempo dopo la morte di questa fu chiamato a Roma dal suo amico, il nuovo papa Alessandro VII, a ricoprire svariate cariche e tra l'altro quella di Patriarca di Costantinopoli.
Consecrato il 10 giugno 1658, fu fatto porporato assumendo il titolo di S. Martino in Montorio nell'aprile 1660: morý il 5 giugno 1667, nel suo palazzo romano. Fu sepolto nella basilica di Laterano, sotto la tomba del papa Alessandro III (1198-1216), suo antenato.
Di notevoli interessi culturali fu anche corrispondente di A. Aprosio