cultura barocca
CLICCA QUI PER VOLTARE PAGINA "Silvestro Bonfiglioli (1637-1696) ottenne la laurea in filosofia e medicina nel 1664 fu soprattutto un anatomico, ma si interess˛ anche di botanica, storia naturale ed antichitÓ. Nel 1675 successe a Giovanni Battista Capponi [successore di Ovidio Montalbani] nella custodia del Museo Aldrovandi, e nello stesso anno, morto Lorenzo Legati, Ferdinando Cospi gli affid˛ il compito di terminare il catalogo del suo museo, cosa che avvenne, con la definitiva pubblicazione, nel 1677 [cosa che si evince dalle Approbationes sopra leggibili ove il Bonfiglioli quale Revisore del Sant'Uffizio aprova i contenuti dei primi 4 libri stesi dal Legati; quindi fu Valerio Zani quale altro Revisore sul Libro se lecito o non a dare l'approvazione per il V libro essendone autore il Bonfiglioli: sý da ottenere poi l' Imprimatur dal Grande Inquisitore di Bologna Fr. Sisto Cerchi]. In questo volume = si tratta del cosiddetto Trattato degli idoli, il libro V, nel quale utilizza monete come termini di raffronto archeologico" (tratto da Raccolte Numismatiche e scambi antiquari a Bologna fra Quattrocento e Seicento - Parte II di Federica Missere Fontana in "Bollettino di Numismatica 36 - 37", Anno XIX, serie I, 2001, Gennaio-Dicembre, Ministero per i beni e le attivitÓ culturali - Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato - Libreria dello Stato)

CLICCA QUI PER RITORNARE ALL' "INDICE GENERALE" DEL TESTO QUI DIGITALIZZATO
MUSEO COSPIANO ANNESSO A QUELLO DEL FAMOSO ULISSE ALDOVRANDI

Informatizzazione di B. E. Durante

CLICCA QUI PER RITORNARE ALLA "HOME PAGE" DI CULTURA-BAROCCA