cultura barocca
vedi qui GIOVANNI MARIANA CASTRAZIONE E SUE ORIGINI REMOTE: DAL MONDO PAGANO A QUELLO CRISTIANO - - CASTRAZIONE SACRA = LA CULTURA PAGANA ORIENTALEGGIANTE DELLA CASTRATURA SACRA OLTRE CHE DELLA IEROGAMIA: DAL DIO "EL GABAL" A CASISTICA VARIA COMPRESA LA VICENDA DELLA DEA SYRIA E DELL'EPISODIO DI COMBALO/ RIPORTATO DA GIULIANO DI SAMOSATA E RIPRESO DA ANGELICO APROSIO - - CASTRAZIONE PER FINI MUSICALI = "QUI SI CASTRANO I RAGAZZI" = LA "BOTTEGA DEL BARBERIO CASTRATORE" (La castrazione per fini musicali era una pratica quasi esclusivamente italiana per quanto svolta mediamente e in assenza di specifiche licenze in tutta segretezza = infatti secondo il diritto dello Stato come si vede nel testo criminologico del illustre giurista e precisamente nella parte III si trattava di un crimine uguale a quello perpetrato da Sicari e Assassini (benché non si citino espressamente barbitonsori cioè infermieri di bassa chirurgia, chirurghi veri e propri e medici pare questa glossa una giunta integrativa a questo capitolo criminale riguardante appunto i possibili reati degli operatori sanitari): resta quindi da dire che , pur con interpretazioni che talora proponevano delle eccezioni nella interpretazione esegeti e giuristi occorre far rimarcare che anche secondo il diritto canonico era illecita: si trattava infatti di una mutilazione e in quanto tale punibile con la scomunica) - EUNUCHI AL SERVIZIO NEL "SERRAGLIO" DELLA "SUBLIME PORTA" DELL'IMPERO OTTOMANO OD IMPERO TURCO

USA LA FRECCIA VERSO DESTRA PER GIRARE LE PAGINE AVANTI - QUELLA VERSO SINISTRA PER SCORRERLE ALL'INDIETRO


CLICCA INVECE QUI PER RITORNARE ALL' INDICE DELLE "OPERE DI APROSIO INFORMATIZZATE"