cultura barocca
DIVIETO DI RIPRODUZIONE SIA DI IMMAGINI CHE DI TESTO SENZA CONSENSO SCRITTO DI CULTURA-BAROCCA
Digitalizzazione B. Durante - immagine di Silvia Maccario (Camporosso)

IL CASTELLO DI PORTILORIA A NERVIA DI VENTIMIGLIA E SOPRATTUTTO L'AFFASCINANTE E ANTICHISSIMA STORIA
DI UN DOLCE DI
CAMPOROSSO A BASE DI MANDORLE DI CUI IL BORGO DELLA VAL NERVIA ERA PRODUTTORE SEGUENDO PURE ANTICHI SCRITTI QUI DIGITALIZZATI,
VALE A DIRE =
**************E BÁNE**************
(la cui denominazione a detta di alcuni esperti di dialettologia deriverebbe dal lemma Bàna a sua volta derivato dal verbo sbanà nel senso di spalancare la bocca) =
ed ancora vedi, dalla tradizione locale tramandata, la
LA RICETTA CAMPOROSSINA DELLE E BÁNE
E LA LORO PLAUSIBILE RELAZIONE CON UN DOLCE DI ROMA ANTICA E DELL'IMPERO VALE A DIRE I BISCOTTI ALLE MANDORLE DETTI
CRUSTULA AMYGDALINA.

E BÁNE SONO UNA REALE UNA SQUISITEZZA, TIPICA SPECIALITA' DI QUESTO
BORGO DI VAL NERVIA TRA '600 E '700 PURTROPPO COLPITO DA VARIE VIOLENZE ANCHE GUERRESCHE CHE NE COLPIRONO L'ECONOMIA RURALE
IN FONDO CORAGGIOSAMENTE
RECUPERATA, COME NEI CASI PUR DISTINTI DELLE ALTRE "VILLE" DEGLI "OTTO LUOGHI", DAL XIX SECOLO IN VIRTU' DI NUOVE SCELTE ECONOMICHE, LEGATE ALLE MUTATE CONDIZIONI SIA SOCIO-POLITICHE CHE AMBIENTALI, DI TIPO AGRARIO E NON:
UN BORGO COMUNQUE DALLA STORIA MILLENARIA E DA VISITARE
DONDE
PROVENENDO DA BORDIGHERA, VALLECROSIA O DAL MARE DI VENTIMIGLIA,
SI INERPICANO IN VARIE DIREZIONI, VIE ANTICHE PERCORSE DA POPOLI E GENTI NEI MILLENNI TRA CUI ANCHE
I PELLEGRINI DI FEDE DIRETTI A SANTIAGO DI COMPOSTELA

[NOTA INTEGRATIVA=MASSIMO TROIANO E UN PRANZO PRINCIPESCO IN CUI LE MANDORLE SVOLGONO UN RUOLO IMPORTANTE]

CLICCA QUI SULLE FRECCE PER RITORNARE ALL'INDICE GENERALE DELL'OPERA DIGITALIZZATA MENTRE IN ALTERNATIVA
PUOI CLICCARE QUI PER INDIVIDUARE L'AREALE INTEMELIO SU CUI FURONO TROVATI PER LA PRIMA VOLTA I DATI PIU' ANTICHI SULLE MANDORLE