cultura barocca
Vedi anche un manoscritto dell' "APROSIO ASTROLOGO"
TOMASO ODERICO, GENESIO CASTORELLO E LA POLEMICA SULL'ASTROLOGIA CON G. B. NOCETO = L'ANTIGASTORELLO: Vedi pure qui: il grande dibattito, anche in Liguria, su Astronomia/Astrologia ed i "Massimi Sistemi"

QUI SOPRA IL FRONTESPIZIO DI UN'OPERA DI ASTROLOGIA DEL NOBILE GENOVESE TOMASO ODERICO [bibl. vedi = R. Soprani, Li Scrittori della Liguria (opera qui digitalizzata) = vedi Tomaso Oderico (da fine p. 270)].
L'ODERICO, PERSONAGGIO DI VARIA CULTURA ED ANCHE ESPERTO LIRICO IN LINGUA SPAGNOLA ERA IN QUALCHE MODO A CAPO DI UNA CERTA TRADIZIONE ESOTERICA LIGURE CHE SI RIFACEVA TANTO ALL'ASTROLOGIA CHE ALLA SPAGIRIA ED ALLA CABALA: ESERCITO' NOTEVOLE INFLUSSO SULL'APROSIO, NONOSTANTE LA POCHEZZA DEI DATI DESUMIBILI DAI SUPERSTITI RAPPORTI EPISTOLARI, E CERTAMENTE FU UN PUNTO DI RIFERIMENTO PER L'"APROSIO ASTROLOGO".
LE SUE COMPETENZE ERANO APPROFONDITE, ED OLTRE A CONOSCERE TESTI SOFISTICATI D'ASTROLOGIA COME QUELLI DI PIETRO D'ABANO E DI ARNALDO DI VILLANOVA CONOSCEVA LE OPERE DI TOMASO ZEFIRIELE BOVIO, MEDICO, CABALISTA ED ASTROLOGO VERONESE, SOSPETTATO DI MAGIA E DI PRATICHE OCCULTE MA CHE NEL PIENO XVI SECOLO PASSO' NON SENZA SUCCESSI TERAPEUTICI E FAMA DI GUARITORE LA SUA ESISTENZA TRA GENOVA, IL PONENTE LIGUSTICO ED IL BASSO PIEMONTE.